Percorso da 42 km

DESCRIZIONE PERCORSO

(lunghezza 42 km, dislivello 1000 m. circa asfalto 10 km sterrata 32 km)

Partenza  dalla Sede del Parco,  attraversata la SS77, si prosegue in direzione Taverne. Superata la Chiesa di Santa Maria di Plestia,  girare a  destra sulla strada in salita che porta all’ avio superficie. Proseguire verso il monte Trella girando a destra sulla strada sterrata (sentiero 311) che attraversa Valleluce  fino a Cesi. Qui si abbandona il sentiero 311 svoltando a sinistra e attraversato il paese si raggiunge la Chiesa della Madonna del Piano. Continuando poi per Casale delle Macchie si raggiunge Popola dove è allestito il primo punto di ristoro. Proseguendo alla sinistra del castello,  dopo aver  attraversato la SP 441, lungo il sentiero 381 si raggiunge la  località Fraia . Da qui si continua a destra sulla sterrata per Forcatura, dopo qualche centinaio di metri, si svolta  a sinistra su sterrata in salita, fino a raggiungere e attraversare il Piano di Ricciano. Alla chiesa di S.Matteo (o Madonna di Ricciano), si prosegue prima in piano, poi in lieve salita, fino a incrociare la sterrata che porta a Polveragna- Forcatura. Al bivio si prende a sinistra, non per Seggio, ma sulla sterrata che porta a Cavallara dove è predisposto il secondo ristoro. Si sale per il castelliere e si prosegue per Costa di Arvello e poi si attraversa il Piano di Arvello. Si Attraversa la strada per Forcatura e si prosegue per  il Piano di Annifo e raggiungere il paese di Annifo.  Si attraversa la località Colle fino a raggiungere  Coderone e  oltrepassata la SP440 si seguono le indicazioni per il sentiero 307 (E1) che sale ripidamente il monte di Annifo fino a giungere a Collecroce dove è situato il terzo ristoro. Si scende sull’altopiano sottostante svoltando a destra e seguendo la sterrata che conduce al cimitero di Annifo. Al bivio si gira a sinistra e al successivo a destra, risalendo il bosco si attraversa di lato Colfalcone, fino a scendere al cimitero di Colfiorito. Dopo aver attraversato la SP440 che si trova sulla destra si risale il lato nord del monte Orve. Al bivio si scende in direzione della palude attraverso il sentiero 308 per poi proseguire a sinistra a bordo palude fino ad attraversare la SS77 e l’abitato di Colfiorito  e giungere presso l’area della Sagra della Patata Rossa per il ristoro finale.

Scarica mappa GPX – Scarica mappa JPG

Attenzione! Per scaricare la traccia cliccare tasto destro del mouse e poi “Salva link con nome”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi